Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie ed eventi > Giornata della Trasparenza

Giornata della Trasparenza

12.04.2011

Prima Giornata della Trasparenza per gli Automobile Clubs d’Abruzzo (Comitato Regionale ACI Abruzzo)

Si è tenuta il 12 Aprile 2011, presso la Sede dell’Automobile Club Chieti, la prima giornata della trasparenza degli Automobile Clubs d’Abruzzo prevista dal D.Lgs. 150/09 in materia di trasparenza e integrità della P.A.

Sono intervenuti:
l’avv. Giampero Sartorelli, Presidente Comitato Regionale ACP Abruzzo ed Automobile Club Pescara;
l’avv. Camillo Tatozzi, Presidente Automobile Club Chieti;
l’avv. Marfisa Luciani, Presidente Automobile Club L’Aquila;
l’avv. Vincenzo Di Gialluca, Presidente Automobile Club Teramo.

E’ stata l’occasione per far conoscere a tutti gli interessati attraverso la stampa il vasto ed articolato pannello di attività e servizi nei quali gli Automobile Club Provinciali, riuniti nella Federazione ACI, sono storicamente impegnati e che non si limita a soccorso stradale, pratiche automobilistiche e bollo auto.

Una vasta gamma di mandati istituzionali: si va dai servizi pubblici in senso stretto a quelle di presidio del settore turistico - automobilistico, dai servizi e dalle prestazioni riconducibili alla mission associativa alle collaborazioni con Enti ed Istituzioni locali nel campo della mobilità, per finire, poi, con le numerose iniziative per i ragazzi ed i cittadini tutti in materia di educazione e sicurezza stradale.

I Soci ACI che, alla fine dello scorso anno, assommavano a circa trentamila in tutto l’Abruzzo, hanno sicuramente apprezzato i nuovi servizi legati alla tessera e non più limitati all’emergenza del soccorso stradale: tutela e consulenza legale; rimborso del costo sostenuto per la partecipazione ai corsi di recupero punti patente; interventi a domicilio di falegname, fabbro, idraulico ed elettricista in situazioni di emergenza.
Infine la possibilità di attivare la funzione di carta di credito prepagata collegata alla tessera e una lunga serie di scontistiche, prima fra tutti lo sconto del 2,5% sui rifornimenti di carburante effettuati presso i distributori IP.

L’impegno degli Automobile Clubs in campo automobilistico è volto a generare e diffondere la cultura della mobilità in sicurezza, attraverso la tutela delle persone in movimento e la rappresentazione ai vari livelli istituzionali delle loro esigenze nonché mediante azioni nel campo dell’educazione stradale.
Si collocano in tale ambito i numerosi interventi di sensibilizzazione sul tema della prevenzione dell’incidentalità stradale, attraverso attività mirate a stimolare l’assunzione di comportamenti consapevoli e rispettosi delle regole poste dal Codice della Strada. Gli Automobile Clubs intervengono, infatti, con:

  • giornate dedicate alla sicurezza stradale presso gli Istituti Scolastici;
  • corsi per il conseguimento del patentino;
  • corsi di formazione per docenti ed utenti della strada;
  • convegni ed incontri sull’educazione stradale.

In tale ambito l’ACI è soprattutto intervenuta da pochi mesi con il progetto nazionale Network autoscuole a marchio ACI - Ready2Go che prevede l’attivazione sul territorio di autoscuole che utilizzano il modello didattico messo a punto dall’ACI per garantire la formazione ad una guida responsabile.

Sono già quattro le autoscuole che in Abruzzo hanno aderito: gli iscritti potranno esercitarsi su software ed applicativi modernissimi e testeranno le proprie capacità con un simulatore di guida innovativo. Si perfezioneranno alla guida non solo nel traffico o su strade a scorrimento veloce, ma anche in situazioni critiche ricreate appositamente in aree chiuse all’uopo attrezzate.

Infine potranno partecipare ai corsi di Guida Sicura nell’impianto di Vallelunga (RM), la struttura più all’avanguardia in Europa.

Ma questa giornata è stata anche utile per comunicare che gli Automobile Clubs d’Abruzzo intendono favorire la partecipazione di tutti gli interessati nella definizione e nel miglioramento dei loro interventi sul territorio e garantire, in questo modo, il controllo sociale sul buon andamento nell’erogazione degli stessi.

I siti web istituzionali costituiscono una vetrina sempre aggiornata sul mondo ACI e rappresenteranno il principale canale di comunicazione con i nostri stakeholders.
Presto sarà creata una sezione all’interno dei siti per interscambi comunicativi (es.: FAQ, suggerimenti e reclami) e gli Uffici saranno dotati di questionari di customer care orientati al rilevamento del grado di soddisfazione dei clienti