Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie per i soci > 4.500 giovani neopatentati "Ambasciatori della Sicurezza Stradale"

4.500 giovani neopatentati "Ambasciatori della Sicurezza Stradale"

08.05.2014

Partiranno da tutta la provincia di Chieti diretti al Centro di Guida Sicura di Vallelunga grazie ad ACI !

L’Automobile Club d’Italia ha infatti avviato un nuovo progetto che offre 1.500 corsi gratuiti di guida sicura l’anno per tre anni ai giovani che conseguono la Patente di guida con il metodo ACI-Ready2Go.

L’iniziativa, che riguarderà l’intera regione Abruzzo, è stata presentata stamattina a L’Aquila dal Dott. Ascanio Rozera, Segretario Generale dell’A.C.I., in un’affollata conferenza stampa, alla presenza di varie autorità locali.

Il progetto è talmente importante che viene patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero degli Affari esteri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.


Consulta la rassegna stampa

Ed anche questa volta l’Automobile Club Chieti è in prima linea per la sua completa riuscita.

Il progetto è, infatti, la continuazione di “Ambasciatori della Sicurezza Stradale”, che in due anni ha visto ben 3.000 cittadini stranieri (60 circa da Chieti e provincia) eseguire corsi di guida sicura gratuiti presso il Centro ACI SARA di Vallelunga (RM).

Gli incidenti stradali, ancora nell’anno 2012, hanno comportato in Italia 3.653 morti, 264.716 feriti e un danno sociale per quasi 30 miliardi di euro, pari a circa il 2% del PIL.

E, rispetto ai guidatori esperti, i giovani neopatentati sono esposti tre volte di più al rischio di incidenti sulla strada a causa della propria inesperienza. Oggi pertanto non è più sufficiente conseguire la Patente di guida, ma è necessario integrare e consolidare la formazione appena acquisita.

Per questo circa 50 giovani neopatentati della provincia di Chieti effettueranno sabato 10 maggio p.v. il proprio corso gratuito di guida sicura. Unica condizione il possesso della Patente di guida conseguita presso una delle oltre 180 autoscuole ACI a marchio Ready2Go presenti su tutto il territorio nazionale.

Il programma prevede una parte teorica e una pratica con guida in condizioni di scarsa aderenza e sul bagnato, superato il quale, i 4.500 ragazzi selezionati diventano “Ambasciatori della Sicurezza Stradale” e si impegnano a promuovere il rispetto delle regole (specialmente con riferimento ai pericoli della guida sotto l’effetto di alcol e droghe) e, più in particolare, l’importanza dell’uso delle cinture di sicurezza (anche posteriori), degli auricolari e dei sistemi viva-voce per il cellulare, sia presso le comunità giovanili e scolastiche, sia presso le proprie famiglie.

"La sicurezza stradale non ha età - ha commentato il presidente dell’AC Chieti, Camillo Tatozzi, - ma è un obiettivo che l’Automobile Club d’Italia e quello di Chieti devono perseguire anche con questo progetto formativo, improntato ai valori della conoscenza e della coscienza. La cultura della sicurezza è la nostra chiave di volta per una mobilità responsabile e realmente sostenibile. Specialmente nei giovani bisogna far crescere la consapevolezza dei rischi sulla strada e la correzione delle ’cattive abitudini’ al volante, ma soprattutto, sempre il rispetto delle regole, per la propria e l’altrui incolumità. Il metodo Ready2Go, senza costi aggiuntivi rispetto alle tariffe medie praticate in Italia, offre oggi una formazione al passo con i tempi, che supera la logica del mero conseguimento della Patente ed educa i giovani a una guida responsabile e consapevole".

Infatti tutte le autoscuole facenti parte del network ACI-Ready2Go si avvalgono di strumenti didattici che caratterizzano i moduli formativi come valore aggiunto, tra questi, oltre al simulatore di guida per fare pratica su vari percorsi stradali anche in condizioni meteorologiche avverse, le tecniche per una guida eco-compatibile o l’esercitazione pratica su come montare le catene da neve.

Per saperne di più